ECOREATI, BRATTI(ECOMAFIE): GALLETTI DOMANI DICA IN AULA COSA VUOLE FARE


"Visto che il Parlamento ha espresso un orientamento diverso, dal momento che verrà effettuato un cambiamento al testo ci sembra opportuno che il ministro dell'Ambiente ci spieghi bene il motivo della soppressione del divieto di air gun e ci illustri il percorso che il provvedimento effettuerà al Senato".
A dirlo a Public Policy è il presidente della commissione parlamentare d'inchiesta sui rifiuti, Alessandro Bratti (Pd), riferendosi all'ipotesi di soppressione dell'articolo che vieta l'utilizzo dell'air gun dalla pdl ecoreati, che domani riprenderà ad essere esaminata dall'aula della Camera (vedi Public Policy "+++ecoreati...", delle 15,59). In merito alle ultime dichiarazione di Area popolare (vedi Public Policy "ecoreati...", delle 15,04) Bratti ha commentato: "È curioso che gli artefici dell'inserimento del divieto sull'air gun al Senato siano gli stessi che oggi sono disposti a cassarlo". "Per quel che mi riguarda - ha aggiunto l'esponente Pd - con l'introduzione di quell'articolo al Senato si è fatto un pasticcio, la disponibilità del premier alla fiducia ci conforta ma adesso che la frittata è fatta ci aspettiamo che il ministro dell'Ambiente, che al Senato avrebbe dovuto tenere la situazione sotto controllo, ci dica come vuole ricomporre le uova".
(Public Policy)