Festa Nazionale Ambiente PD Botticino (BS)


Realacci: “Brescia prima Provincia manifatturiera d’Europa con 8.57’ imprese Green”

Il presidente della Commissione Ambiente della Camera Realacci sarà domani, sabato 25 luglio, a Botticino (Bs) alla Festa Nazionale Ambiente del Pd per parlare di cultura, territorio, bellezza per il futuro dell'Italia.

All’incontro, alle ore 20, interverranno anche Marina Berlinghieri, Capogruppo Pd in XIV Commissione Politiche Ue della Camera, Estella Marino, assessore all'Ambiente del Comune di Roma e  Massimo Minini, gallerista e Presidente della Fondazione Brescia Museo, coordinati dal deputato Pd  Roberto Rampi.

“Un’occasione importante -  commenta Ermete Realacci,  Presidente della Commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici della Camera – per capire quanto sia strategico per l’Italia puntare sull’innovazione, sulla qualità, sulla cultura e sulla green economy per rendere più competitiva la nostra economia. Anche a Brescia, che vanta il ‘titolo’ di prima provincia manifatturiera europea, sono questi i fattori su cui si è costruito il successo. Non a caso in provincia di Brescia ci sono 8.570 imprese green e sempre su questo territorio dalle imprese culturali e creative vengono il 5% della ricchezza prodotta e il 4,5% degli occupati. Un’economia che punta su ricerca, conoscenza, ambiente e bellezza, del resto, è un’economia che si nutre dei talenti dei territori e dà forza alla missione dell’Italia. Già oggi il sistema produttivo culturale e creativo, come ci dice una recente indagine di Symbola e Unioncamere, produce oltre 78 miliardi di valore aggiunto, da lavoro a 1,4 milioni di persone e fa da volano al resto dell’economia, attivando altri settori e arrivando  a muovere nell’insieme ben 227 miliardi di ricchezza. Mentre grazie alla nostra green Italy sono stati prodotti 101 miliardi di valore aggiunto e un’occupazione di 3 milioni di green jobs. Per tornare a guardare con fiducia la futuro, dati alla mano, dunque, bisogna scommettere su cultura, creatività e green economy”.