Terremoto. Realacci (PD): da 8 per mille 2 mld euro in 10 anni

Terremoto. Realacci (PD): da 8 per mille 2 mld euro in 10 anni ricostruzione parta "subito e con piede giusto"

 

"L'otto per mille prevede che una quota vada allo Stato. Su questa, non e' mai stato chiarissimo come viene spesa ma nelle sue finalita' c'e' anche l'intervento per la sicurezza e il patrimonio artistico e culturale. Siamo di fronte a una sfida e a un impegno gravosissimo, non solo ricostruire i centri colpiti dal terremoto ma anche ricostruire e mettere in sicurezza un enorme patrimonio storico e culturale. La mia proposta e' che i fondi dell'8 per mille destinati allo Stato siano usati per mettere in sicurezza il patrimonio colpito dal terremoto. Si tratta attualmente di circa duecento milioni di euro all'anno, sarebbero 2 miliardi in 10 anni". Cosí all'agenzia Dire il presidente della Commissione Ambiente, Territori e Lavori pubblici della Camera Ermete REALACCI, oggi a palazzo Rospigliosi per un convegno di Legambiente sull'edilizia scolastica. "Si tratta di un'azione di lungo periodo essenziale per la nostra identita' e il nostro futuro", prosegue REALACCI. E su tempi e costi della ricostruzione? "Difficile fare stime- conclude - ci vorranno molti anni, l'importante e' partire subito e con il piede giusto".
(Dire)