Contatti

Contenuti del sito
Scrivi al webmaster

Segreteria
Scrivi alla segreteria

06 695321 (centralino)
320 4597710
dalle 9,30 alle 16,30

presso Sede PD
via Sant'Andrea delle Fratte 16
00187 Roma
 

FB Fans



Link a tema

Login

Suolo, Braga (PD): unanimità risoluzione per suolo bene comune in tutta Europa



"E' stata approvata all'unanimità la risoluzione di cui sono co-firmataria assieme al Presidente Realacci

e ad altri colleghi della VIII Commissione Ambiente di Montecitorio che impegna il Governo Italiano alla tutela dei suoli - a cominciare dalla lotta al dissesto e alla cementificazione - e affinché esso si faccia latore, come chiesto anche dalla petizione ambientalista lanciata in Europa da "People4Soil", della protezione dei terreni a livello comunitario, sviluppando così un quadro giuridicamente vincolante che copra le principali minacce ai suoli: erosione, impermeabilizzazione, perdita di materia organica, perdita di biodiversità e contaminazione. Mi auguro poi che questo impegno serva anche da pungolo ai colleghi del Senato per arrivare quanto prima a licenziare in via definitiva la legge per il contenimento del consumo suolo". Lo afferma Chiara BRAGA, deputata e responsabile nazionale Ambiente del Partito Democratico, a latere dell'approvazione all'unanimità in VIII Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici della Camera dei Deputati della risoluzione per il contenimento del consumo di suolo e perché esso sia riconosciuto a livello comunitario come bene comune. "Un'urgenza nazionale - conclude Chiara BRAGA - in un Paese in cui si consumano, secondo dati ISPRA, ancora circa 7 mq al secondo di suolo per l' urbanizzazione e dove invece c'è bisogno di investire, come sostengo da tempo, nella riqualificazione delle nostre città, degli edifici esistenti, in efficienza energetica, in una edilizia di qualità e sostenibile per il rilancio del settore fondamentale delle costruzioni sempre con l'obiettivo del consumo di suolo zero al 2050".
(9Colonne)