Dl terremoto, da relatrice altri 2 emendamenti su sisma umbria 2009 e frane


La relatrice al decreto Terremoto, Chiara Braga (Pd), ha depositato in commissione Ambiente alla Camera altri due emendamenti.

Il termine per la presentazione dei sub è stato fissato oggi alle 15. Nello specifico, un emendamento chiarisce che anche agli immobili colpiti dal terremoto in Umbria del 2009 e ulteriormente danneggiati dagli ultimi terremoti si applicheranno - nel limite delle risorse disponibili - le misure previste dal primo decreto Terremoto varato dal Governo dopo la scossa del 24 agosto. Questa possibilità esiste già per gli interventi su immobili danneggiati o resi inagibili dalla crisi sismica del 1997 e 1998 non ancora finanziati. Allo stesso modo l'altro emendamento prevede l'estensione delle procedure previste dal primo decreto Terremoto, per gli interventi di ricostruzione - anche attraverso delocalizzazione - a seguito degli eventi franosi che si sono succeduti dopo le scosse sismiche. (Public Policy)