25 aprile: Realacci "senza sacrificio partigiani no dignità e onore"


"Senza il coraggio e il sacrificio dei partigiani avremmo riavuto la libertà, con la sconfitta del nazifascismo, ma non la dignità e l'onore.

Li muoveva l'amore per la libertà, per la Patria, la voglia di un futuro migliore. Dall'intensità di quei giorni, di quelle sofferenze, di quelle speranze, i pensieri, i sentimenti e le parole emergono in forma più pura e colpiscono ancora oggi". Lo afferma Ermete REALACCI, presidente della commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici della Camera, sulla Festa della Liberazione del 25 aprile.
(ITALPRESS).