Contatti

Contenuti del sito
Scrivi al webmaster

Segreteria
Scrivi alla segreteria

06 695321 (centralino)
320 4597710
dalle 9,30 alle 16,30

presso Sede PD
via Sant'Andrea delle Fratte 16
00187 Roma
 

FB Fans



Link a tema

Login

Agricoltura. Realacci: tracciabilità e qualità per il futuro

"Qualita', legame con i territori, tracciabilita' ed etichettatura sono le partite su cui puntare per tutelare la qualita' e il futuro della nostra agricoltura.

I decreti interministeriali presentati oggi dai ministri Martina e Calenda per introdurre, anticipando l'Europa, l'obbligo di origine in etichettatura per grano e riso sono una novita' importante a difesa del made in Italy. Un traguardo cui auspicavo da tempo anche presentando in questa legislatura alcune interrogazioni a tutela del nostro riso e del nostro grano, due prodotti 'ambasciatori' dell'agroalimentare italiano nel mondo. Molti prodotti della nostra agricoltura, come il grano, l'olio, il vino, caratterizzano i nostri paesaggi contribuendo alla bellezza dell'Italia. L'agroalimentare italiano e' un settore da guinnes cresciuto nel segno dell'eccellenza: siamo il Paese piu' forte sul pianeta per prodotti 'distintivi', con 291prodotti Dop e Igp a cui si aggiungono anche 2 STG e, nonostante la contraffazione e la concorrenza sleale dell'Italian sounding, siamo sul podio nel commercio mondiale per ben 63 prodotti agroalimentari". Lo afferma Ermete Realacci, presidente della commissione Ambiente della Camera, commentando i decreti interministeriali firmati oggi dai ministri delle Politiche agricole e dello Sviluppo Economico a tutela di grano, pasta e riso italiani. 
(DIRE)