Once more research on natural methods and products unfold, most people will choose the healthier route as long as the same benefits viagra online pfizer viagra coupons are received

Men often see performance anxiety as a weakness and as being somehow their own fault, hence the rejection A word about my old friend Testosterone Replacement Therapy or TRT buy cialis cialis softgels

They supply many different drugs cialis 20mg viagra vs cialis vs levitra reviews and ship them out like a number of online pharmacies would do Apparently there really is such thing as rapid dissolve Viagra

in trying it, whether or not they think they viagra for women reviews viagra online 100 mg have an erection problem There are always a good number of Viagra questions, such

So this change is only or discounted cialis cialis not it will work.

It comes in various doses of 25mg, 50mg, and 100mg tablets You should not use Viagra if you are using nitrate drugs for acheter cialis original why is cialis so expensive treating chest pain and heart problems

We suggest that you opt for herbal viagra side effects alcohol comprare viagra pills such as Vig - RX Plus and Herbal Viagra as the herbs do not damage any of your body organs and has no adverse impact When exploring the pills for enhancing your male organ, make sure that the brand of the pills has a reputation for curing the sexual complications

However, even with the success of what the tiny blue pill has created, there are still several people out there who are buy cialis online cialis for pulmonary hypertension looking for a herbal, natural way to achieve these results

Vitamin B1, viagra side effects cialis side effects buy viagra canada also known as Thiamin is needed for nerve transmission and energy production within men A lack of proper amounts of Thiamin can lead to less energy

The University of Minnesota published evidence linking Viagra to non-arteritic ischemic optic neuropathy (NAION) viagra professional reviews comprar viagra generico NAION is described as a "stroke of the eye," occurring when blood flow to the optic nerve is cut

This combination further helps in enhancing sexual drive and give maximum hardness in your penile tool that makes your sexual life happier and pleasant Around fifty percent of men over the age of forty are affected by erectile dysfunction, impotence or sexual dysfunction, the humiliating inability to achieve or sustain an erection of the penis for sexual intercourse buy viagra viagra professional 100 mg

Erectile Dysfunction (ED) and Premature Ejaculation are very common sexual diseases among Buy Viagra Online from Canada Drugs liquid viagra for women the male

Ecologisti Democratici / Comunicati / Ecodem: “Congresso Pd, si parte male”


Ecodem: “Congresso Pd, si parte male”

Pubblicato da il 6 giugno 2013

Tag: ,

Riunito a Roma l’Esecutivo nazionale degli Ecologisti Democratici

“Se queste sono le premesse per il Congresso, si parte male. Nella nomina degli organismi vince ancora una volta la logica della spartizione tra correnti personali di ‘leader e leaderini’, mentre resta esclusa la rappresentanza di culture politiche come quella ecologista e di chi credendo davvero al progetto del Pd rifiuta quella logica avvilente. O si cambia radicalmente strada, oppure il Pd muore”.

E’ dura la critica dell’associazione degli Ecologisti Democratici alla scelte delle Direzione, espressa con una nota dell’Esecutivo nazionale: “Al di là delle qualità delle persone chiamate a far parte dell’esecutivo e della commissione congressuale – prosegue la nota – si perpetua la logica perversa del bilancino tra le correnti, le stesse che in questi anni hanno frenato e reso incompiuto il progetto del Pd, fino a metterlo all’angolo con il consenso elettorale più basso della sua storia. Non si è avuto il coraggio di fare scelte diverse. Tutte le correnti sono rappresentate, si dice: le correnti probabilmente sì, ma di certo non tutte le culture politiche”.

“A noi ecologisti non piace un partito così, organizzato rigidamente per correnti. E’ una logica che produce degrado nella vita interna, soffoca le libertà individuali, premia le fedeltà anziché il merito, con il rischio che prosegua tra i militanti e gli elettori l’abbandono silenzioso, o che altri pensino di organizzare altrove la prospettiva del cambiamento e la rappresentanza della sensibilità ecologista.  Noi abbiamo scelto, fin dall’inizio, di andare ‘controcorrente’. Abbiamo lavorato, spesso in solitudine come nella fase iniziale dei referendum sul nucleare e sull’acqua, per dare un profilo ecologista al Pd utile al cambiamento e al Paese, e continuiamo a pensare che le ragioni di un moderno ambientalismo possano trovare spazio e rappresentanza nel Pd. Abbiamo sempre rifiutato di essere corrente tra le correnti, pagando un prezzo salato per questa scelta di coerenza. E’ arrivato il momento di dire basta – conclude la nota – e di rifondare il Pd su basi radicalmente diverse. Gli Ecologisti Democratici faranno le proprie scelte in occasione dell’Assemblea nazionale convocata a Roma per il 29 giugno”.